Chi Siamo

Il modo migliore per fare una cosa è farla.
Amelia Earhart

Il FARE è davvero il modo migliore per fare una cosa, non c’è fare senza pensiero del fare, come non c’è bellezza senza pensiero della bellezza.

Ed il FARE esprime perfettamente la nostra identità, un team di professionisti provenienti da settori diversi (storici dell’arte, psicologi, biologi, comunicatori) che hanno messo a punto una metodologia operativa basata sull’edutainment: progettiamo attività scientificamente corrette che parlano di impresa e territorio attraverso storie, racconti, percorsi esplorativi, mostre e laboratori.

Fonte Foto: Wikipedia

La citazione di Amelia Earhart, ribelle, anticonformista, testarda, pioniera dell’aviazione femminile e prima donna ad aver attraversato l’Atlantico in volo in solitaria, non è casuale. Anche se il nostro lavoro deve affidarsi alle parole, le consideriamo azioni e non fiato. Il FARE è davvero il modo migliore per fare una cosa, non c’è fare senza pensiero del fare, come non c’è bellezza senza pensiero della bellezza.

Ed il FARE esprime perfettamente la nostra identità, un team di professionisti provenienti da settori diversi (storici dell’arte, psicologi, biologi, comunicatori) che hanno messo a punto una metodologia operativa basata sul fare e sul pensare attraverso l’edutainment (education + entertainment). L’obiettivo del nostro lavoro è lo sviluppo del pensiero progettuale creativo, la nostra idea di creatività coincide con la capacità di elaborare strategie ed il divertimento stimola processi produttivi e soluzioni inaspettate.


“Coloro che fanno distinzione tra intrattenimento ed educazione forse non sanno che l’educazione deve essere divertente ed il divertimento educativo”
(Marshall McLuhan
)

Il termine EDUTAINMENT efficace neologismo creato da Bob Heyman, documentarista National Geographic, è oggi utilizzato per definire un nuovo approccio nel campo educativo e didattico che si è reso necessario a seguito dei profondi cambiamenti socio-culturali di questi ultimi anni.

L’edutainment è linguaggio, strumento e fine che diventa imprescindibile per chiunque viva ed operi, nello specifico, a contatto con i bambini ma anche paradigma dell’epoca contemporanea la cui economia verrà sempre più prodotta “costruendo il mondo delle possibilità e creando forme e valori che non sono necessitati, ma frutto dell’immaginazione, della comunicazione e della condivisione.” (Enzo Rullani).

La nostra storia comincia nel 2009 con l’associazione babycampus EDUTAINMENT. L’obiettivo è progettare attività per bambini in cui il gioco e la creatività sono alla base di un apprendimento informale e duraturo.

La metodologia operativa di Bruno Munari, il lavoro di Edward De Bono e quello di Jean Piaget unita alle competenze specifiche del team di lavoro (biologhe, psicologhe, architetti, storici dell’arte) portano l’associazione nel giro di poco tempo a diventare punto di riferimento nel settore didattico-laboratoriale per le scuole in progetti ad alto contenuto formativo.
Nel 2016 abbiamo accolto una nuova sfida: restituire alle imprese ed ai luoghi di produzione il giusto valore culturale e sociale immaginando un obiettivo didattico ed una prospettiva educazionale.

Nasce così FARE-EDUTAINMENT, un progetto che vuole mettere a disposizione delle aziende:
  • la lunga esperienza di babycampus EDUTAINMENT con all’attivo migliaia di laboratori
  • rapporti consolidati con le scuole italiane
  • la fiducia di insegnanti e genitori
  • le collaborazioni con le aziende che hanno creduto in noi